Albasini alza le braccia a Valdobbiadene!

Ormai, con le squadre dei velocisti ridotte al lumicino, anche la diciassettesima tappa del Giro d'Italia 2015 UVIS ha visto arrivare la fuga al traguardo.

Partito insieme a nove compagni di fuga nelle battute iniziali, lo svizzero Michael Albasini ha regalato l'ennesima vittoria stagionale all'australiana Orica GreenEDGE. Albasini ha staccato nel finale i transalpini Jérome Pineau (IAM) e Jérémy Roy (FDJ). 

Il grupo allungatissimo ha permesso un attacco anche alla maglia rosa Luca Capuano (Giant-Alpecin) che, insieme a Fabio Andreoli (Cannondale-Garmin), Riccardo Zucchi e Nairo Quintana, è riuscita a guadagnare quasi tre minuti sui vari Marco Pantani Lazarus e Tommaso De Marchin.

Promossi e bocciati

Promossi
Michael Albasini
Anche lui timbra il cartellino con una prestazione convincente.

Bocciati
Alberto Contador
Ormai la maglia rosa è andata per lo spagnolo che paga ancora un 2014 oltremodo dispendioso.

Il personaggio del giorno

Paolo Savoldelli
Arriva da solo, ancora una volta ultimo al traguardo. Tutta esperienza per il futuro.