Andreoli Super-ga! Capuano si prende la maglia rosa!

Ci si aspettava grande spettacolo e così è stato nella dodicesima tappa del Giro d'Italia 2015 UVIS, con arrivo in cima al Colle di Superga.

Le schermaglie sono iniziate già sulle rampe di Pino Torinese dove Fabio Andreoli (Cannondale-Garmin) ma soprattutto Tony Almeida (Lotto Soudal) hanno provato in tutti i modi a fare la differenza. 

Alla fine tutto si è deciso nei chilometri finali con Andreoli che è riuscito a conquistare quel poco di vantaggio necessario per arrivare al traguardo quindici secondi prima di Luca Capuano (Giant-Alpecin), nuova maglia rosa, Pierre Rolland (Europcar), Chris Froome (Sky) e Rigoberto Uran (Etixx-QuickStep). Giornata negativa, dato che perdono quasi un minuto dal vincitore, per i vari Contador, Zucchi, Quintana e De Marchin che, com'era nell'aria, ha perso la leadership della classifica generale.

Promossi e bocciati

Promossi
Fabio Andreoli
Finalmente arriva la vittoria per il 26enne italo-sloveno che torna in piena corsa per la vittoria.

Bocciati
Alberto Contador
Vedremo cosa combinerà sulle Alpi, ma non è il miglior Contador.

Il personaggio del giorno

Tony Almeida
Oggi voleva fare risultato, e per poco non ce la faceva contro gli uomini di classifica. Campionissimo.