Darfo Boario premia Intxausti!

Oggi, sotto la pioggia, sono stati protagonisti del Giro d'Italia UVIS 2014 gli attaccanti da lontano che hanno portato fino al termine della quindicesima tappa una fuga coraggiosa.

Beñat Intxausti (Movistar) a Darfo Boario Terme ha regalato una vittoria di tappa alla sua squadra, impegnata soprattuto a coadiuvare Fabio Andreoli, partendo in pratica al chilometro zero insieme a Pierre Rolland (Europcar), sempre più in maglia azzurra, e l'UVIS Marco Fricks (FDJ.fr).

Al traguardo, lo spagnolo ha anticipato Rolland e Luca Heldram (Astana), autore anche oggi di un'azione generosa ma non particolarmente fruttuosa. Quarto Fricks, giunto prima di Rigoberto Uran (OPQS) e Fabio Andreoli (Movistar), bravi ad attaccare e a recuperare qualche secondo utile a mettere un po'di pressione alla Maglia Rosa Vincenzo Nibali.

Promossi e bocciati
Promossi
Beñat Intxausti
Non era facile portare a termine una fuga in questa tappa, eppure ce l'ha fatta. Si è giocato bene la libertà concessagli dalla squadra.

Bocciati
Joaquim Rodriguez
A sorpresa oggi lo spagnolo affonda fin dalle prime rampe.

Il personaggio del giorno

Marco Fricks
Non abbiamo mai visto così agguerrito il cronoman siciliano, che probabilmente riuscirà a centrare una top 15 generale.