Landa fa suo l'ultimo tappone alpino e De Marchin il Giro!

Abbiamo dovuto aspettare la penultima tappa del Giro d'Italia 2019 UVIS - Stagione 14 per vedere i fuochi d'artificio.

La Bra - Saint-Veran, nonostante soli 160 chilometri, ha letteralmente spezzato le gambe ai corridori, portando molte novità. Il successo di tappa è andato a un ritrovato Mikel Landa (Movistar), che è riuscito a fare meglio degli UVIS Matias Biscay (Lotto Soudal), Giuseppe Nappi (NIPPO-Vini Fantini-Faizanè), che grazie a questa fuga aggancia la top ten finale, e Richie Porte (Trek-Segafredo).

Per quanto riguarda la battaglia per la maglia rosa, Carlo Malvestio (Sunweb) ha provato a più riprese ad attaccare Tommaso De Marchin (Dimension Data) sul colle dell'Agnello, senza però riuscire mai a toglierselo dalla ruota. Solo nel finale è riuscito a guadagnare nove secondi, quando ormai i giochi erano fatti. Sul terzo gradino del podio finale salirà Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), che oggi non ha vissuto la sua giornata migliore.

Promossi e bocciati

Promossi
Mikel Landa
Finalmente la Movistar porta a termine la fuga in grande stile.

Bocciati
Christian Cavalieri
Proprio sul più bello crolla e si brucia la possibilità di chiudere in top ten. Peccato.

Il personaggio del giorno

Giuseppe Nappi e Matias Biscay
Quando sembravano avviati a chiudere un Giro anonimo, vanno in fuga e recuperano un bel piazzamento in generale.